C.Smeralda, volontari per pulire spiagge

Un assalto pacifico di volontari, fondazioni, associazioni e cittadini agli 80 chilometri di costa da Cannigione alla Costa Smeralda. Il Comune di Arzachena vara "Agendablu", progetto ambientale finalizzato alla pulizia dei litorali. Il 26 e 27 maggio si parte con i primi due appuntamenti sostenuti dal Wwf e la partecipazione di Legambiente. In occasione dei Greendays organizzati da Velapuliamo, sabato si parte alle 9.30 dal porto di Cannigione a bordo di due barche a vela e si arriva nella baia di Liscia Ruia, mentre domenica la zona interessata è il golfo di Arzachena. L'8 giugno è previsto il terzo appuntamento ideato dallo Yacht Club Costa Smeralda con la Fondazione One Ocean. In concomitanza con la Giornata mondiale degli oceani, le quarte e le quinte elementari di Arzachena, Cannigione e Abbiadori saranno coinvolte nella pulizia del litorale di Baia Sardinia. Il 12 ottobre e il 9 novembre, quindi, ci saranno gli atti conclusivi allestiti dal Comune con altri importanti partner al termine della stagione balneare, per fare il punto di ciò che resta sulle spiagge dopo l'estate. "Lavoriamo per sensibilizzare al tema della salvaguardia ambientale e dei nostri mari", spiega il sindaco Roberto Ragnedda. "Con associazioni ed enti vogliamo creare un calendario unico di iniziative per far sì che gli sforzi profusi da tanti volontari portino risultati tangibili". Per il delegato dell'Ambiente, Michele Occhioni, e per l'assessore del Demanio, Alessandro Careddu, promotori dell'iniziativa, "l'opinione pubblica finalmente prende coscienza dei rischi dell'inquinamento derivante da plastiche e rifiuti in mare, e noi sosteniamo le diverse iniziative". (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Telti

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...