Ancora attivo rogo in discarica Olbia

Non è ancora stato del tutto spento l'incendio scoppiato ieri alla discarica di Spiritu Santu, alle porte di Olbia, che ieri ha raggiunto due capannoni con all'interno materiale da smaltire. Già dalle 7 di questa mattina un Canadair sta intervenendo in zona lanciando bombe d'acqua sul rogo che hanno consentito di abbassare le fiamme. Le squadre a terra stanno adesso lavorando per spegnere l'incendio che ha destato preoccupazione sia per la fitta coltre di fumo nero che si è sollevata nella zona e che ha fatto scattare l'allarme inquinamento, sia per la vicinanza con il bosco confinante. Ieri la Protezione civile ha fatto arrivare in zona due elicotteri, il Super Puma e tre Canadair. La Regione ha attivato tutte le strutture a supporto delle operazioni dei Vigili del fuoco. Sono rimaste operative anche le squadre del Corpo forestale della Stazione di Olbia e quelle di Forestas. Al momento la situazione è sotto controllo. Ha invece distrutto 2500 metri quadri di un viale frangivento, l'incendio di origine dolosa scoppiato ieri a Carbonia in località Planu Santu Perdu. Sul posto è intervenuto un elicottero per dare manforte alle due squadre a terra. Sono state già avviate le indagini degli agenti del Nucleo investigativo per individuare i responsabili dell'incendio.(ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Telti

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...